Punto Statico official site! Logo
Punto Statico official site! header image 3

Biografia

In quasi quattro anni di esistenza, i Punto Statico hanno subito profonde variazioni, formazioni, stili, ma l’anima fondamentale è sempre rimasta la stessa: la musica italiana!
In questa pagina vi vogliamo raccontare brevemente la nostra storia, passando per i punti fondamentali che ci hanno accompagnato fino ad ora.

Le origini:

L’idea di formare un gruppo di musica italiana viene nel 2004 a Matteo Montagna e a Nicolò Cesa, allora poco più che ragazzini, e decidono, assieme al tastierista Danilo Mazzone e in seguito a Stefano Marchi e Stefano Sangalli, di iniziare questo progetto. Nasce anche qualche brano inedito, composto inizialmente da Matteo e Nicolò. In seguito sarà invece Nicolò che scriverà la maggior parte delle canzoni scoprendosi un ottimo paroliere e compositore.

L’entusiasmo:

Nel corso del 2005 l’entusiasmo è alle stelle e il gruppo si evolve velocemente, arrivando nell’estate di quell’anno a possedere un discreto repertorio di brani inediti e a suonare in oltre 30 date dal vivo. Sempre in questo periodo ci sono dei cambiamenti nella prima formazione: entra a far parte del gruppo il chitarrista Andrea Tremolada, sostituendo Stefano Marchi, e a sua volta lascerà il progetto il bassista Sangalli. In sostituzione di Sangalli nell’ottobre del 2005 entra a far parte della band Marco Cereda, e questa sembra essere la formazione definitiva del gruppo.

Nel Dicembre del 2005 comincia la registrazione del primo album, protrattasi fino a maggio 2006, quando esce il primo singolo, contenente due tracce più una terza in versione “unplugged”, riscuotendo un discreto successo tra il pubblico che ne acquistò oltre 100 copie nel corso di una sola serata.

La svolta:

L’album resta un lavoro incompiuto, a causa di una rottura all’interno della band dopo un’altra estate ricca di concerti. Una rottura tuttora inspiegabile: ad agosto lasciano il progetto Danilo, Andrea e Matteo. Nicolò e Marco rimangono increduli ma non si danno per vinti, cercando sempre in un periodo musicalmente pessimo di ricreare quello che era il sogno che li accomunava: la musica dei Punto Statico.

Il ritorno:

Dopo decine di tentativi di riallacciare i rapporti con gli ormai “ex” componenti del gruppo, e altrettanti tentativi di creare dei nuovi PuntoStatico, Nicolò e Marco creano un progetto acustico con il nome di “Mistica” nella primavera del 2007. Il duo “statico” si esibisce con questo miniprogetto solo un paio di volte, fino a quando, verso giugno 2007 finisce l’incubo e, riallacciati i rapporti con Matteo, i Punto Statico tornano alla grande con una formazione leggermente cambiata: Andrea Chiappa alla voce, Matteo Montagna alla chitarra, Marco Cereda al basso, e Nicolò Cesa alla batteria. Cambiano le canzoni, nascono dei nuovi Punto: arrangiamenti più rock, testi più sentiti…ma il sogno è sempre lo stesso: suonare.

Non molto tempo dopo, a malincuore, Andrea deve lasciare la band per mancanza di tempo, e i Punto Statico restano in tre. Con questa formazione si esibiscono in diverse date dal vivo nel 2008 riscuotendo una discreta partecipazione.

I PuntoStatico oggi:

Il 14 gennaio 2009 i Punto Statico si esibiscono per la prima volta alle Scimmie, locale storico di Milano per artisti e bands. Dopo il concerto, Andrea Chiappa sale sul palco dietro invito del trio, e canta alcune delle vecchie canzoni del gruppo. Il grande apprezzamento per la sua voce da parte del pubblico ricrea il feeling di poco più di un anno prima e, nel corso della primavera, Andrea torna ufficialmente nella band.

Il 2009 corre veloce, e i Punto Statico arricchiscono la loro esperienza con moltre altre esibizioni live ed un nuovo singolo autoprodotto: “Come lo Vorrai”.

Il sogno continua….

 

Clicca qui per informazioni sulla nostra strumentazione live!